Geometra e geometra laureato: requisiti e formazione continua

Geometra e geometra laureato: requisiti e formazione continua

Il Geometra è una figura professionale che si occupa di misurazione, valutazione e progettazione di opere pubbliche o private di modesta entità in muratura portante o in cemento armato.

Tuttavia, il suo percorso di studi gli consente di operare anche in altri campi: stima delle proprietà, valutazione di superficie e sottosuolo, direzione dei lavori e della sicurezza nel settore urbanistico.

Nel corso degli anni, alla figura del geometra in possesso del solo diploma è stato affiancato un altro profilo: il geometra laureato.

Requisiti e formazione per diventare geometra

Il primo passo per diventare geometra o geometra laureato è superare l’Esame di Abilitazione.

Per iscriversi allo stesso è necessario essere in possesso di due requisiti fondamentali.

Il primo requisito è aver conseguito uno dei seguenti titoli.

Un aspirante geometra diplomato, deve essere in possesso di:

  • diploma di istruzione secondaria superiore di geometra conseguito presso un Istituto Tecnico per Geometri statale, paritario o legalmente riconosciuto, o diploma afferente al settore «Tecnologico», indirizzo «Costruzioni, ambiente e territorio»;
  • certificazione di istruzione e formazione tecnica superiore (Allegati C e D del decreto Miur n. 91 del 7 febbraio 2013), comprensiva di tirocini non inferiori a sei mesi coerenti con le attività libero professionali previste dall’Albo;

Un aspirante geometra laureato, invece, deve aver conseguito:

  • Diploma universitario in Sistemi informativi territoriali;
  • Diploma universitario in Edilizia;
  • Diploma universitario in Ingegneria delle infrastrutture;
  • Laurea classe 4 in Scienze dell'architettura e dell'Ingegneria Edile, comprensiva di tirocinio di sei mesi;
  • Laurea classe 7 in Urbanistica e Scienze della pianificazione territoriale e ambientale, comprensiva di un tirocinio di sei mesi;
  • Laurea classe 8 in Ingegneria Civile e Ambientale, comprensiva di tirocinio di sei mesi.

Il secondo requisito è aver completato il tirocinio professionale della durata di 18 mesi, con regolare iscrizione al Registro dei Praticanti, presso un professionista abilitato esercitante la professione da almeno 5 anni (esclusivamente per i possessori di diploma) o aver svolto attività tecnica subordinata per almeno 5 anni.

Superato l’Esame di Abilitazione, per poter esercitare la professione è necessario iscriversi all'Albo professionale dei Geometri, unico sia per i geometri diplomati che per i geometri laureati.

Geometra e formazione continua

Al Geometra, come a tutti i professionisti iscritti ad un ordine, viene richiesto l’impegno in una formazione continua, al fine di ampliare ed aggiornare costantemente le proprie conoscenze, tramite attività organizzate o riconosciute dall’ordine stesso:

  • corsi di formazione;
  • convegni;
  • seminari.

Ognuna di queste attività rilascia ad ogni partecipante un certo numero di CFP (crediti formativi professionali), che consentono di mantenere gli standard formativi fissati dal CNPA (Collegio Nazionale Periti Agrari).

corsi di utili a conseguire i CFP possono essere sia in frequenza che in modalità telematica.

Su Soloformazione.it è possibile trovare diversi corsi, riconosciuti dall’Ente Accreditato Unione Professionisti e dai collegi dei maggiori ordini professionali del settore tecnico, utili per il conseguimento dei CFP relativi all'obbligo di formazione continua per i professionisti.

SCOPRI I CORSI PER CFP DI SOLOFORMAZIONE.IT